Italian Politicians Forum

BTC 2013: l’importanza strategica degli eventi e il ruolo della politica

Il Turismo Congressuale come strumento di traino e rilancio per l’economia del Paese: se ne parlerà a Firenze durante il primo Italian Politicians Forum, organizzato nell’ambito di BTC, la fiera degli eventi, in programma il 12 e 13 novembre. L’incontro darà modo agli operatori del settore di spiegare al mondo della politica il valore strategico degli eventi e i benefici per i territori in termini di ricaduta economica, brand della destinazione, visibilità internazionale ed economia della conoscenza.
Il forum, intitolato “L’industria degli eventi risorsa per l’Italia – Il valore del settore congressuale per il turismo e per i comparti imprenditoriale, scientifico e accademico. Il ruolo della politica per la competitività della destinazione” è aperto a tutto il pubblico presente in BTC, agli operatori e alle associazioni di categoria, e vedrà in platea assessori regionali, provinciali e comunali, sindaci e rappresentanti delle istituzioni.
Ricco il panel di relatori, moderato da Margherita Franchetti, direttore di Event Report e content manager di BTC, tra cui: Cristina Scaletti, assessore alla Cultura, Commercio e Turismo della Regione Toscana; Andrea Babbi, direttore generale dell’Enit; Pier Paolo Mariotti, Meeting Manager dell’Eurac Convention Center di Bolzano; Sergio Chimenti, direttore della Clinica dermatologica del Policlinico di Tor Vergata e presidente del comitato di candidatura italiano per il congresso mondiale di dermatologia 2019. Mario Buscema, presidente di Federcongressi&eventi, si concentrerà invece sulle istanze del settore, raccontando che cosa chiedono gli operatori e le imprese alla politica e quali sono gli ambiti di intervento prioritari per consentire al comparto di affrontare e superare la crisi.
Ospite d’eccezione sarà Piero Fassino, sindaco di Torino, uno dei pochi sindaci italiani a recarsi personalmente all’estero per sostenere la candidatura della sua città a ospitare congressi internazionali. Fassino racconterà come si sta muovendo la sua amministrazione per sostenere e sviluppare il comparto, e quale valore (economico, di business e di conoscenza) gli eventi hanno portato e stanno portando a Torino, evidenziando i termini e del suo impegno personale per il settore.
Sarà poi la volta del confronto internazionale, con gli interventi di Matthias Schulze, managing director del German Convention Bureau, e Rolf-Barnim Foth, assessore al Marketing e Turismo della Regione Metropolitana di Amburgo.
In conclusione l’intervento di Paolo Audino, amministratore delegato di Exmedia-BTC che, alla luce degli interventi precedenti, proporrà una possibile road map per lo sviluppo del congressuale italiano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here