A BTO 2017 si parla di internet security, intelligenza artificiale, ecoturismo e molto altro

È partito il countdown per BTO 2017 – Buy Tourism Online di Firenze: domani 29 e il 30 novembre alla Fortezza da Basso si volgerà la decima edizione della manifestazione leader del travel online. 161 appuntamenti tra incontri, dibattiti e workshop ospitati in quattro HallWorld, Serendipity, Focus, Gong! – e tre Arene – Governance, Presentation, Innovation. Internet Security, Asia come mercato emergente e le applicazioni dell’Intelligenza Artificiale in ambito travel sono i temi chiave delle quattro Hall.
Ai contenuti delle Hall si affiancano gli approfondimenti delle tre Arene dedicati, in particolare: allo scenario nazionale e ai nuovi progetti di promozione turistica regionale e interregionale; all’ecoturismo; alla domanda sempre più diffusa di autenticità da parte dei turisti; alle novità tecnologiche del travel, rigorosamente made in Italy; al turismo accessibile e sempre più declinato all’insegna della sostenibilità e della responsabilità; alle storie di buone pratiche in Italia e all’estero.
A BTO si parlerà inoltre di revenue management, del futuro del Booking Engine e delle novità sull’hotel marketing. L’avvocato Monica Gobbato interverrà sulla futura entrata in vigore del nuovo regolamento sulla protezione dei dati e le relative conseguenze per chi si occupa di marketing turistico (29/11 ore 16.40).
Numerosi gli appuntamenti dedicati all’innovazione tecnologica: dalla presentazione di soluzioni di mobilità elettrica destinate alle strutture ricettive, alle presentazioni di nuovi strumenti digitali per gli hotel, per gestire eventi di qualunque dimensione, per accrescere la guest experience, la reputazione online e il fatturato.
Smart Destination è il titolo del panel dedicato all’affermarsi nell’area mediterranea di nuove destinazioni turistiche, sempre più competitive. Un contesto che richiede modelli organizzativi diversi da quelli sinora adottati dalle destinazioni ‘tradizionali’.
Rilanciare la competitività delle filiere transnazionali del turismo avviando un percorso d’integrazione delle banche dati con l’offerta turistica territoriale è il tema centrale del confronto, coordinato da Robert Piattelli, che ha per protagonisti: Paolo Chiappini, Gianni Masoni Confesercenti Toscana, Massimiliano Gini analista e facilitatore, Francesco Tapinassi MIBACT, Mirko Lalli Travel Appeal, Sergio Farinelli SimpleBooking (30/11 ore 16.05). Da segnalare, infine, la presentazione a cura di GP Dati dedicata ai 10 errori che un albergo deve assolutamente evitare nella sua presenza online (30/11 ore 14.55).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here