Hotel Domani

Canada, Svizzera, Svezia godono della migliore reputazione internazionale. Italia al 5° posto tra i paesi da visitare

La reputazione di un paese è un dato significativo perché ha un impatto diretto sul turismo, sulle sue esportazioni e sugli investimenti stranieri. Quest’anno è il Canada ad aggiudicarsi il primo posto nella classifica dei paesi con la miglior reputazione al mondo; seguono a brevissima distanza Svizzera e Svezia. Lo ha reso noto il Reputation Institute che a fine giugno ha presentato i risultati del Country RepTrak® 2017, il più grande sondaggio annuale che misura la reputazione di 55 paesi in base al prodotto interno lordo più elevato (PIL) e a 17 variabili raggruppate in tre sezioni: qualità delle istituzioni, livello di sviluppo e attrattiva. Lo studio è stato effettuato a marzo su un campione di oltre 39.000 cittadini del G8.
L’Italia risulta al 14° posto dopo Austria, Giappone e Spagna. Seguono Belgio, Germania, Portogallo, Regno Unito, Francia e Singapore. Anche se fuori dalla top ten, il nostro paese si posiziona al 5° posto come luogo da visitare (preceduto da Canada, Australia, Nuova Zelanda e Svizzera), al 10° come posto dove viverci e al 7° come meta per acquistarne i prodotti.
Dall’indagine è inoltre emerso che gli italiani hanno una percezione del proprio paese peggiore di quella che ne hanno gli stranieri, con una differenza di circa 10 punti tra reputazione interna ed esterna. Solo Colombia, Brasile e Sud Africa risultano più pessimisti degli italiani.
Grecia (+ 14,3%), Emirati Arabi Uniti (+ 13,6%) ed Egitto (+ 10,7%) hanno registrato le migliori performance in termini di miglioramento dell’immagine percepita a livello internazionale. Mentre la reputazione di Stati Uniti (-8,1%), Russia (-6,4%), e Nigeria (-5,4%) ha subito la flessione maggiore.

La top ten del 2017 Country RepTrak®

  1. Canada
  2. Svizzera
  3. Svezia
  4. Australia
  5. Nuova Zelanda
  6. Norvegia
  7. Finlandia
  8. Danimarca
  9. Paesi Bassi
  10. Irlanda