Gianmario Bertini alla guida dell’Hotel Accademia di Milano

Cambio ai vertici nel gruppo alberghiero degli Antares Hotels. Milanese, 49 anni, Gianmario Bertini passa dalla direzione dell’Hotel Rubens a quella dell’Hotel Accademia di viale Certosa, entrambi affiliati a Worldhotels. Mission del nuovo direttore è portare a termine il processo di riposizionamento dell’hotel avviato nel 2006 con interventi di riqualificazione e un investimento ad oggi di oltre 10 milioni di euro.
“Nel gruppo, Accademia e Rubens sono due realtà simili per dimensione e vocazione. Dopo aver consolidato l’organizzazione al Rubens, adesso porto la mia esperienza in Accademia” spiega Bertini. “Qui molto è già stato fatto, il mio compito è perfezionare l’approccio taylor made”.

L’Hotel Accademia è caratterizzato da arredi di prestigio, con mosaici, opere d’arte contemporanea e di design, camere perfettamente insonorizzate e dotate di tutti i comfort, bagni wellness con docce cervicali. Sono previsti: servizio in camera compreso, buffet breakfast, early morning coffee per i clienti in partenza prima dell’apertura del servizio prime colazioni, ristorante e wine bar aperti fino alle 24. Garage, Internet wi-fi a fibra ottica ovunque e uso della palestra sono gratuiti. Disponibili su richiesta: lavanderia con consegna in giornata e personal trainer, personal shopper, transfer con autista da e per gli aeroporti di Linate e Malpensa, baby sitting, noleggio auto, prenotazione musei, teatri ed eventi sportivi, web check-in assistito con fast track e servizio bagaglio per gli scali aerei.
Per meeting ed eventi, l’Hotel Accademia dispone della sala Pandia al sesto piano (fino a 70 persone) con un gradevole terrazzo, più la sala Eos, pensata per colazioni di lavoro riservate e riunioni fino a 25 persone.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here