Il ristorante St Hubertus entra in “Les Grandes Tables du Monde”

Lo chef Norbert Niederkofler

L’alta professionalità in cucina dello chef Norbert Niederkofler, alla guida del ristorante St Hubertus dell’Hotel Rosa Alpina di San Cassiano (BZ), in Alta Badia, è stata premiata con l’ammissione all’ambita associazione “Les Grandes Tables du Monde” che riunisce una selezione di ristoranti in quattro continenti, con lo scopo di mantenere viva l’alta cucina e l’arte di vivere.
Norbert Niederkofler da un paio d’anni ha adottato la filosofiaCook the mountain, letteralmente cucina la montagna, sganciandosi dalle convenzioni della cucina internazionale e dalle materie prime legate al mercato globale della gastronomia, per avvicinarsi sempre di più al territorio. In particolare la montagna altoatesina, con i produttori locali che con i loro ingredienti hanno modificato i piatti in carta al ristorante. Niente più foie gras o preziosi pescati del mediterraneo e dell’Atlantico, ma semplicemente salmerino locale, burro di capra, agnelli delle valli altoatesine, cucinati secondo le imprescindibili tecniche ma avvolti da profumi nuovi di bosco e da aromi riscoperti e naturali.

Il ristorante St Hubertus dell’Hotel Rosa Alpina
Mission dell’associazione Les Grandes Tables du Monde, fondata nel 1954, è promuovere l’arte di vivere e l’alta gastronomia, declinando il tutto a tre elementi fondamentali: ingredienti eccellenti, ristoranti eleganti e servizio impeccabile. Criteri secondo i quali i nuovi associati vengono scelti e ammessi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here