Millennium & Copthorne Hotels approda nella Capitale

Ristorante Cadorin & Lounge BarIl Grand Hotel Palace di Roma, in via Veneto, è entrato a far parte del Gruppo Millennium & Copthorne Hotels. Con questa acquisizione la società alberghiera quotata a Londra, controllata dal Gruppo Immobiliare di Singapore City Developments Limited, entra ufficialmente in Italia.

“L’acquisizione del Grand Hotel Palace conferma la strategia di Millennium & Copthorne Hotels, orientata a concentrare i propri investimenti sui key market a livello internazionale. Roma è una destinazione alberghiera completa, con una forte componente leisure, ma anche un consistente volume di presenze corporate e istituzionali”, sottolinea Fabrizio Gaggio, Amministratore Delegato Millennium & Copthorne Hotels Italia.

“L’ingresso del Grand Hotel Palace conferisce ulteriore prestigio al nostro Gruppo. La bellezza del palazzo e la location via Veneto, affermato brand internazionale, ci hanno ulteriormente convinto a investire nella Capitale”, ha aggiunto Fabrizio Gaggio, annunciando che Roma è solo la prima tappa per futuri sviluppi in Italia, soprattutto a Milano e Venezia, ed evidenziando anche la volontà del Gruppo di acquisire in Italia proprietà immobiliari ad uso alberghiero.

L’ingresso a Roma rappresenta per Millennium & Copthorne Hotels anche l’affiliazione a Preferred Hotels Group, una tra le più importanti Collection di hotel di lusso nel mondo.

Costruito nel 1927, proprio di fronte all’ambasciata americana, completamente rinnovato nel 2010, il Grand Hotel Palace è considerato uno dei gioielli dell’ospitalità romana. Offre 87 camere, di cui 13 suite, distribuite su sette piani, il ristorante Cadorin & Lounge Bar, il Piero’s Bistrot, spazi meeting per 300 mq complessivi, e la KAMI SPA.
Importante esempio di quel modernismo romano che annuncia il passaggio dall’Art Déco al Novecento monumentale degli Anni Trenta, l’hotel conserva al suo interno gli affreschi dell’artista veneziano Guido Cadorin, nel Salone a lui dedicato.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here