News

Migliora l’incoming in Italia
La bilancia dei pagamenti turistica ha presentato nel mese di maggio 2013 un saldo netto positivo di 1.649 milioni di euro, a fronte di uno di 1.522 milioni nello stesso mese dell’anno precedente. Le spese dei viaggiatori stranieri in Italia, per 3.230 milioni, sono aumentate del 5,6 per cento; quelle dei viaggiatori italiani all’estero, per 1.581 milioni, sono cresciute del 2,9 per cento.
Nel periodo gennaio-maggio 2013 si è registrato un avanzo di 3.735 milioni di euro, a fronte di uno di 3.445 milioni nello stesso periodo dell’anno precedente. Le spese dei viaggiatori stranieri in Italia, per 10.721 milioni, sono lievemente cresciute (0,3 per cento); quelle dei viaggiatori italiani all’estero, per 6.986 milioni, si sono ridotte del 3,5 per cento.

Four Seasons sbarca in laguna
Il San Clemente Palace dell’omonima isola di Venezia, di fronte a piazza San Marco, ha cambiato proprietà e a breve cambierà anche gestione diventando un Four Seasons. Dopo il fallimento di Grandi Alberghi Veneziani, del gruppo Turin Hotel International di Amato Ramondetti e Giulio Lera, è stato completato il passaggio del lussuoso albergo al Gruppo Permak, un colosso finanziario turco attivo in molti business che ha deciso di sbarcare a Venezia con un investimento di circa 80 milioni. Il regista dell’operazione è il curatore fallimentare Danilo Capone. Il commercialista mestrino ha gestito in questi mesi l’hotel che nel frattempo non ha smesso di ospitare grandi eventi, compresi i lussuosi matrimoni di magnati internazionali.
L’Isola di San Clemente ha alle spalle una storia antica. È stato un monastero agostiniano, nonché un manicomio femminile austriaco, prima di restare a lungo abbandonata e poi ospitare i matrimoni hollywoodiani. Adesso lo splendido resort a cinque stelle lusso sull’omonima isola veneziana passa a un gruppo turco. Una transazione da circa 80 milioni di euro.
Permak ha sottoscritto un contratto di gestione con Four Season, il colosso canadese dell’hotelleria a capo di 85 alberghi di superlusso, come quello situato sull’isola veneziana. Il contratto ha una durata pari a quella del leasing. L’operazione rilancia l’attività del San Clemente Palace: il nuovo acquirente ha un piano di investimenti triennale di 24 milioni di euro, dei quali 7,5 immessi entro la fine del 2013. L’attività di Permak spazia dai sistemi tecnologici integrati, all’edilizia e costruzione, dal turismo all’energia rinnovabile, dalla moda all’alimentare. In tutto fattura 76 milioni, con un investimento di 9,5 milioni di euro, un risultato finale di 4 e debiti per 36.

Veratour: sospensione temporanea delle partenze per l’Egitto
Veratour informa che a seguito della comunicazione ufficiale emessa il 16 agosto dal Ministero degli Esteri relativa allo “sconsiglio” ad effettuare viaggi in tutto l’Egitto a causa della situazione di crisi in essere, tutte le partenze per le destinazioni Sharm El Sheikh (villaggio Veraclub Queen Village) e Marsa Alam (villaggi Veraclub Elphistone e Veraclub El Quseir) sono sospese sino al 27 settembre prossimo, in attesa di conoscere e valutare gli sviluppi della crisi egiziana.
Inoltre tutte le partenze sulla destinazione Marsa Matrouh (villaggio Veraclub Jaz Oriental) vengono sospese fino al 29 Ottobre 2013.
Veratour è a disposizione delle agenzie di viaggio per valutare eventuali riprotezioni verso altre destinazioni, ove vi sia ancora disponibilità di posti, per i clienti che avevano prenotato la destinazione Mar Rosso dal 17 agosto al 27 settembre incluso e la destinazione Marsa Matrouh sul Mediterraneo fino al 29 Ottobre 2013.
Ove non sia possibile alcuna riprotezione, Veratour provvederà alla restituzione delle somme versate al netto della quota gestione pratica, non rimborsabile.
Le partenze per Sharm El Sheikh e Marsa Alam successive al 27 settembre 2013 sono attualmente operative e soggette alle normali condizioni contrattuali.

Un nuovo NH Hoteles a Venezia nel 2014
NH Hoteles si prepara a chiudere l’attuale NH Manin di Venezia dal 4 novembre 2013 al 30 aprile 2014 per aprire una nuova struttura. Il 4 stelle “Collection” di NH Hoteles sarà completamente ristrutturato e arredato, preservando il patrimonio storico e artistico di Palazzo Barocci, risalente al XIX secolo e costruito come residenza privata. L’hotel, che un tempo ospitava il teatro lirico Sant’Angelo (uno dei sette teatri lirici di Venezia), splenderà così di nuova luce e offrirà maggiori spazi per vivere il soggiorno veneziano con eleganza, comfort ed esclusività nel pieno rispetto della sostenibilità ambientale.
La ristrutturazione comprende l’attuale Palazzo Barocci, che sarà ridisegnato e arredato ex novo, mentre l’ampliamento prevede l’integrazione con un palazzo adiacente in zona San Marco, tra corte dell’Albero e corte Lucatello. Collegati da un percorso interno, i due edifici costituiranno la nuova struttura, che avrà un nuovo nome e godrà di un ampliamento al piano terra, primo e secondo piano che gli permetteranno di raggiungere una superficie complessiva di 1050 metri quadri ed avere 15 stanze in più.

Cambia l’appuntamento con Vinea Tirolensis
Nuova location, nuova data: l’annuale fiera promossa dall’associazione Vignaioli Alto Adige, Vinea Tirolensis, si terrà quest’anno nell’ambito di Hotel 2013 presso la Fiera di Bolzano. La vetrina dedicata ai vini prodotti dagli individualisti altoatesini andrà in scena il prossimo 23 ottobre per testimoniare, come di consueto, la straordinaria varietà e qualità dei Vignaioli Alto Adige.
I membri dell’associazione provengono da tutte le diverse aree di produzione dell’Alto Adige, dalla Val Venosta alla Valle Isarco, dal Burgraviato alla Bassa Atesina.
La fiera sarà accompagnata da un interessante programma collaterale che prevede, tra l’altro, una degustazione verticale di diversi vini Gewürztraminer e un seminario incentrato sulla schiava, una delle più antiche varietà autoctone dell’Alto Adige.
“Ahrntal Natur“ servirà le migliori specialità gastronomiche locali e delizierà i presenti con i cosiddetti “presidi”. Si tratta di prodotti genuini o derivati da razze autoctone che secondo l’organizzazione Slow Food sono tipiche di un particolare territorio o di una regione. Nel caso dell’Alto Adige sono: il pane Ur-Paarl della Val Venosta, il formaggio Graukäse della Valle Aurina e i prodotti derivati dalla pecora Villnösser Brillenschaf e dalla razza bovina grigio alpina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here