Nuovo General Manager all’Hilton Molino Stucky Venice

C_Ilio Rodoni_GM Hilton Molino Stucky VeniceIlio Rodoni, italiano di origine svedese, 48 anni, è stato nominato General Manager dell’Hilton Molino Stucky Venice. “Sono onorato di ricoprire questo prestigioso incarico,” ha sottolineato Rodoni. “Infatti, l’Hilton Molino Stucky Venice è uno dei fiori all’occhiello dell’offerta di Hilton Worldwide in Italia. Mettendo a frutto le mie precedenti esperienze professionali e potendo contare su un team di professionisti molto affiatati sono sicuro che riusciremo a combinare l’offerta leisure con quella MICE, rendendo la struttura una delle più importanti mete turistiche in Italia”.

Ilio Rodoni vanta un’esperienza ventennale a livello internazionale nel settore dell’ospitalità, sia all’interno del Gruppo Hilton che in altre importanti catene alberghiere come Starwood, Oberoi e Le Meridien. Negli anni ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità e dopo 6 anni in veste di Cluster General Manager per Hilton Milan e Firenze è approdato con grande entusiasmo a Venezia.

Situato sull’isola della Giudecca, a pochi minuti di distanza in taxi dal cuore di Venezia, l’Hilton Molino Stucky Venice dispone di 379 camere, di cui 88 executive, 44 splendide suite e una presidential suite sulla sommità della torre, due ristoranti e un Bacaro, centro benessere, sale convegni e molteplici aree per riunioni ed eventi, distribuite su una superficie complessiva di 2.600 mq, dotate anche di accesso esterno autonomo. All’ottavo piano una piscina e un bar con terrazza panoramica.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here