Realtà virtuale, un salto nella Milano di Leonardo al Castello Sforzesco

Uno scorcio del Castello Sforzesco di Milano con un arciere virtualeAl Castello Sforzesco di Milano si viaggia nel tempo! Prende oggi il via Beyond the Castle, una esperienza di realtà virtuale interattiva e ludica che catapulta magicamente il visitatore nell’epoca di Ludovico il Moro e di Leonardo, calandolo nelle vesti di un arciere.

L’iniziativa, realizzata dalla startup italiana Beyond the Gate, è stata pensata per abbinare storia e conoscenza ad un approccio giocoso e interattivo, grazie all’impiego della tecnologia più innovativa.

Un visitatore che indossa il visoreIl percorso guidato tra reale e virtuale inizia attraversando le Merlate del castello. Una volta arrivati tra le antiche mura della Torre Falconiera, parte la sfida: i visitatori-giocatori indossano appositi visori e si ritrovano arcieri diventando protagonisti di un’esperienza interattiva di iperrealtà che li proietta nell’atmosfera di fine ‘400.

Tolti i visori, si passa di nuovo dal virtuale al reale. Una mappa segnala ai partecipanti alcuni dei luoghi incontrati durante l’esperienza e nei quali è possibile proseguire il percorso: dalle collezioni dei Musei del Castello Sforzesco alla Biblioteca Ambrosiana, dalla Chiesa di Santa Maria delle Grazie alla Vigna di Leonardo, per citarne alcuni.

A coronare questa memorabile esperienza non poteva mancare un bel selfie rinascimentale che, oltre ad immortalare l’evento, permette di condividere l’emozione sui social.

Realtà virtuale e gioco favoriscono l’apprendimento

Durante Beyond the Castle una voce guida, “Eva”, accompagna l’utente attraverso le diverse fasi alternando sessioni di gioco a racconti storici, quiz e approfondimenti su materiali ripresi direttamente dalle collezioni del Castello Sforzesco, a partire dai quali è stata costruita l’esperienza.

In particolare, nella parte finale il giocatore si trova in una ricostruzione del laghetto di Santo Stefano e dei Navigli, nell’attuale via Laghetto, dove dovrà rispondere ad alcune domande scoprendo altre curiosità legate alle fonti presentate precedentemente durante l’allenamento degli arcieri.

Questa esperienza di realtà virtuale, all’avanguardia dal punto di vista tecnologico, consente di conoscere di più e meglio il patrimonio culturale del Castello Sforzesco e di Milano, avvicinando un pubblico che forse non avrebbe scoperto la sua storia straordinaria e le sue molte ricchezze artistiche”. dichiara l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno.

“Se nella maggior parte dei casi lo studio della storia è limitato a un apprendimento passivo con cui i giovani fanno fatica a relazionarsi, dall’altra parte esiste invece un patrimonio culturale ricchissimo di tradizioni, curiosità, personaggi e momenti storici di grande fascino e interesse. Basti pensare agli oltre 20.000 castelli e torri presenti in Italia” spiega Marco Arena, fondatore di Beyond The Gate. “Per questo con l’esperienza di realtà virtuale di Beyond the Castle abbiamo voluto proporre un cambio di approccio, ridando vita al passato in un luogo straordinario come il Castello Sforzesco”.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here