Riapre rinnovato l’Aleph Rome Hotel, primo Curio Collection by Hilton nella capitale

Dopo un’importante ristrutturazione l’Aleph Rome Hotel ha riaperto i battenti come parte dell’esclusivo brand Curio Collection by Hilton, un portfolio globale di hotel e resort di lusso. Acquisito da Al Rayyan Tourism Investment Company (ARTIC) a inizio 2015, l’Aleph Rome Hotel si trova a pochi passi da Piazza di Spagna, Fontana di Trevi e Villa Borghese. Costruito negli anni Trenta, è il primo hotel a Roma e il secondo in Italia della Curio Collection by Hilton, in rapida crescita, che conta nel proprio portfolio hotel in palazzi storici.

L’Aleph Rome Hotel ospita 88 camere, tra cui 4 suite e 10 junior suite, arredate in stile moderno, con alti soffitti e pavimenti in marmo. Gli ospiti possono godere della piscina sul rooftop, con un’incantevole vista sulla città di Roma. Sono presenti anche un centro benessere, un centro fitness e una piscina coperta.
L’offerta F&B dell’hotel comprende il ristorante 1930, il ristorante Sky Blu sul rooftop, il cocktail bar, Onyx Bar, e la Cognac Lounge. Per gli incontri d’affari ed eventi l’hotel dispone di una sala riunioni da 100 posti. Una suite privata al quinto piano può ospitare fino a otto persone.

“Siamo felici di annunciare che Aleph Rome Hotel, Curio Collection by Hilton, è di nuovo operativo” ha dichiarato lo Sceicco Mohammad Bin Faisal Al Thani, vicepresidente di ARTIC. “Siamo molto orgogliosi di questa proprietà, che ha visto una sostanziale ristrutturazione, per diventare uno degli hotel più caratteristici e iconici di Roma. Questo progetto riflette la strategia di ARTIC, che intende aggiungere valore alle sue proprietà, aumentandone la crescita e lo sviluppo e di conseguenza il ritorno sugli investimenti. Siamo fiduciosi che Aleph Rome Hotel rappresenterà un altro investimento di successo a lungo termine e un altro passo verso il rafforzamento della nostra posizione di Gruppo internazionale in crescita nel settore degli investimenti alberghieri”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here