Sempre positivi i risultati dell’incoming

La bilancia dei pagamenti turistica italiana ha presentato nel mese di ottobre 2013 un saldo netto positivo di 1.279 milioni di euro, a fronte di uno di 1.203 milioni nello stesso mese dell’anno precedente. Le spese dei viaggiatori stranieri in Italia, per 2.766 milioni, sono aumentate del 2,1 per cento; quelle dei viaggiatori italiani all’estero, per 1.488 milioni, sono diminuite dell’1,2 per cento.
Nel periodo gennaio-ottobre 2013 si è registrato un avanzo di 12.076 milioni di euro, a fronte di uno di 10.940 milioni nello stesso periodo dell’anno precedente. Le spese dei viaggiatori stranieri in Italia, per 29.646 milioni, sono aumentate del 3,1 per cento; quelle dei viaggiatori italiani all’estero, per 17.570 milioni, si sono ridotte dell’1,3 per cento.
Nel periodo gennaio-ottobre 2013 la spesa degli stranieri provenienti dall’Unione Europea è diminuita del 3,2 per cento rispetto allo stesso periodo del 2012, mentre è cresciuta del 13,0 per cento la spesa dei viaggiatori provenienti dai paesi esterni all’UE. Nello stesso periodo la spesa dei viaggiatori italiani che si sono recati nei paesi UE si è ridotta del 5,2 per cento, mentre è aumentata del 2,6 per cento per coloro che si sono recati nei paesi extra-UE.