15 maggio, via la quarantena: tornano i turisti internazionali

E’ il momento del ritorno in Italia, per i turisti internazionali. E’ infatti in arrivo il nuovo regolamento che – già dal 15 maggio – dovrebbe permettere ai viaggiatori provenienti dai Paesi europei di arrivare in Italia senza doversi sottoporre alla mini-quarantena, che fino ad oggi ha reso sostanzialmente impossibile l’incoming.

La normativa sarà estesa anche a chi arriva dal Regno Unito e da Israele: allo studio del Governo c’è inoltre l’ipotesi di abolire la stretta anche per gli Stati Uniti già dalla metà di giugno, mentre i primi voli tra Usa e Italia Covid-free e senza previsioni di quarantene sono partiti da qualche giorno.

Il quadro delle nuove regole è emerso da un tavolo operativo organizzato dal ministro degli Esteri Luigi Di Maio e dal ministro della Salute Roberto Speranza sulle riaperture ai turisti stranieri in vista del periodo estivo. Secondo quanto riportano diverse fonti di stampa, varranno le stesse regole in vigore in Italia per gli spostamenti verso regioni non gialle, ovvero la necessità di un tampone negativo, di una vaccinazione effettuata o di aver già contratto il Covid. L’obiettivo del Governo è quello di riaprire a tutti i Paesi stranieri che hanno raggiunto un livello alto di vaccinazione. Da qui la decisione di definire un parametro al di sopra del quale tutti gli stranieri possano venire in Italia.

La speranza è che per l’Italia succeda quanto accaduto in Portogallo, dove la decisione del Regno Unito di inserire il Paese lusitano nella white list di viaggio ha generato un autentico boom di prenotazioni: ad esempio, a Faro e Madeira il booking è cresciuto del 600% in sole 24 ore, e del 1.300% in una settimana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here