Con “Tessuto” Cordivari porta Warhol nel termoarredo

Si chiama Tessuto, la nuova linea di termoarredo di design di Cordivari. Ideata e disegnata da Marco Pisati, la serie sarà disponibile fin da questo mese di gennaio ed è basata sull’idea di ottenere, tramite un processo industriale, copie seriali del prodotto, ognuna leggermente diversa dall’originale, in modo da avere sempre pezzi unici.

“L’idea – spiegano da Cordivari – parte da una riflessione su alcune opere di Andy Warhol, dove ripetizioni seriali dell’immagine matrice presentano volutamente piccoli difetti che le rendono non mere fotocopie, ma copie diverse e quindi uniche. Il disegno è volutamente asimmetrico, fatto di scanalature e parti piatte. Durante l’assemblaggio in fabbrica gli elementi, ruotati e non, saranno volutamente assemblati casualmente determinando infiniti ritmi e disegni”.

Tessuto è realizzato in alluminio estruso ad elementi accostati a creare una piastra continua: ogni singolo elemento misura in lunghezza 15 cm e ha altezza variabile. L’assemblaggio degli elementi determina molteplici possibilità di larghezza, fattore che garantisce agli architetti grande libertà nella progettazione. Il termoarredo è disponibile in tutte le 80 varianti cromatiche presenti nella cartella colori Cordivari Design.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here