Il progetto di risparmio ambientale dell’hotel Sporting di Alba Adriatica

L’attenzione alla trasformazione digitale conviene. Lo ha verificato l’hotel Sporting di Alba Adriatica che durante il periodo della pandemia ha scelto di implementare un processo digitale che, sfruttando i big data, favorisce la riduzione dei consumi d’acqua, detersivi ed energia elettrica.

Per gli alberghi la questione della sostenibilità ambientale negli ultimi anni è diventata sempre più importante, sia per i risvolti etici che per quelli di convenienza pratica: il risparmio di acqua, detersivi ed energia elettrica è un vantaggio per l’ambiente ma anche per l’economia. I numeri su cui ha impattato il progetto di transizione 4.0 dell’hotel Sporting parlano chiaro: le stime di abbattimento dei consumi partiranno da un 15% e potranno arrivare al 30% tramite l’apprendimento connesso alla crescita dei big data. Il progetto pilota è stato realizzato grazie all’azienda abruzzese Grempredictive e portato avanti con grande convinzione dalla struttura ricettiva: “La pandemia ha colpito tantissimo il nostro settore, ma non abbiamo mai mollato, adeguandoci agli ultimi trend digitali – conferma Andrea Montecchia, direttore dell’Hotel Sporting – Siamo orgogliosi di aver testato questo nuovo progetto finalizzato a capire i vantaggi dei big data connessi agli hotel e continuare con gli investimenti nella cucina lavanderia e nella catena del freddo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here