L’iniziativa: “Fly to Milano”, terza notte in hotel gratis per chi arriva in città

Terza notte gratis per i turisti che voleranno e soggiorneranno a Milano nei prossimi mesi, Natale e Capodanno compresi. La novità è il frutto di un’iniziativa di Sea – società di gestione dei due scali di Linate e Malpensa – e Comune di Milano. Il progetto si chiama Fly to Milano ed è stato pensato per promuovere il sistema dell’ospitalità milanese: fino al 31 gennaio del 2021, chi atterrerà negli aeroporti milanesi soggiornando in uno degli hotel aderenti avrà quindi in omaggio la terza notte.

Come funziona
Sul sito yesmilano.it è possibile consultare la lista degli hotel partecipanti, conoscere le modalità di prenotazione e visitare i relativi siti delle strutture. Per poter usufruire della promozione il visitatore deve essere in possesso di un biglietto aereo con destinazione Milano Malpensa o Linate con data di arrivo coincidente con la prima notte in hotel. La prenotazione può essere effettuata solo direttamente all’hotel o tramite agenzie di viaggio, secondo i termini eventualmente indicati da ogni albergo in fase di adesione all’iniziativa. La terza notte potrà essere usufruita subito o in un secondo tempo, attraverso una nuova prenotazione.

 

 

I protagonisti
Dopo gli accordi con Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova per promuovere il turismo di prossimità – ha rimarcato l’assessore al Turismo del Comune di Milano Roberta Guainerilanciamo un’iniziativa per richiamare turisti da lontano, offrendo loro un’opportunità unica per visitare Milano e godere con calma della sua offerta, che nel mese di dicembre si arricchisce delle luci e dell’atmosfera delle festività di Sant’Ambrogio, Natale e Capodanno”.

L’iniziativa  – ha spiegato Armando Brunini, amministratore delegato di Sea –  è frutto della collaborazione tra SEA, Milano&Partners e le associazioni degli albergatori per promuovere la destinazione Milano e stimolare la voglia di ritornare a viaggiare. I nostri aeroporti sono dotati di tutte le misure di sicurezza per garantire la salute e il benessere dei propri passeggeri, come ci viene certificato dalle principali associazioni nazionali ed europee. Abbiamo partecipato all’iniziativa di Fly To Milano perché crediamo che in questo momento sia necessario uno sforzo straordinario e di sistema per rilanciare Milano e i suoi aeroporti”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here