L’ospitalità è green nei Belvita Leading Wellnesshotels

Hotel Cyprianerhof, Tires (BZ)

Il turismo è un settore strettamente connesso al territorio. Lo hanno capito bene i Belvita Leading Wellnesshotels Südtirol che hanno scelto di portare avanti turismo e sostenibilità, nella consapevolezza che è proprio la natura uno degli ingredienti fondamentali della vacanza Belvita, brand che rappresenta i migliori hotel benessere dell’Alto Adige. Design in armonia col territorio, uso di materiali naturali, massima attenzione al consumo energetico e idrico, metodi di pulizia rispettosi dell’ambiente e prodotti cosmetici ecologici, sono alcuni esempi della filosofia green perseguita dal gruppo. In cucina vengono utilizzati ingredienti di produzione locale da realtà ecologiche, mentre gli sprechi sono ridotti al minimo. Infine, gli hotel Belvita promuovono la mobilità intelligente incentivando l’utilizzo dei mezzi pubblici, fornendo la ricarica per auto elettriche e il noleggio gratuito delle biciclette, e-bike e mountain bike.

Esempi di ecosostenibilità nei Belvita

Cyprianerhof Dolomit Resort: certificazione EU Ecolabel
L’hotel ha ottenuto questa certificazione già nel 2014, dopo aver ricevuto il sigillo ambientale addirittura nel 1985. “Ci troviamo nel cuore delle Dolomiti, circondati da boschi, prati e natura” sottolinea la proprietà. “Questo ambiente è il nostro capitale più prezioso e siamo tenuti a proteggerlo. Ci impegniamo per preservare questo bene prezioso per chi verrà dopo di noi e offrire ai nostri ospiti un ambiente sano e incontaminato.”

Naturhotel Lüsnerhof, bio a 360°
Costruito secondo i dettami della bioedilizia con materiali come argilla, legno massiccio e pietra dolomitica, il Naturhotel Lüsnerhof (nella foto) è del tutto autosufficiente dal punto di vista energetico (alimentato da impianto a truciolato di legno, pannelli solari e centrale idroelettrica). Anche la Spa è gestita all’insegna della massima sostenibilità, mentre in cucina vengono utilizzati prodotti biologici. Il padrone di casa Franz Hinteregger da 25 anni è presidente dell’associazione turistica per lo sviluppo sostenibile della Valle di Luson e ha promosso vari progetti al fine di tutelarne il paesaggio.

Hotel Das Gerstl: Garanzia R30
La famiglia Gerstl ha creato il sigillo R30 per identificare quei prodotti che provengono da aziende locali, distanti dall’albergo al massimo 30 km. La garanzia R30 si estende anche all’offerta wellness della SPA che propone trattamenti a base di prodotti locali come mele della Val Venosta, lana di pecora e oli del Kräuterschlössl di Coldrano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here