TSH arriva a Roma: nel 2023 l’apertura del nuovo hotel

Un nuovo hotel TSH aprirà a Roma nel quartiere San Lorenzo, sede di una delle più grandi università e comunità studentesca d’Europa, pieno di artisti e artigiani: un contesto coerente con lo spirito di sperimentazione e formazione permanente distintivi del TSH. L’appuntamento è per il 2023.

La filosofia di ospitalità ibrida del The Student Hotel, pensata per accogliere studenti, turisti, vicini di quartiere e imprenditori per condividere sotto un unico tetto spazi e attività, arriva nella capitale, a testimonianza della fiducia del TSH Group nel mercato italiano. Una fiducia confermata dai numeri: con l’acquisizione del sito storico Ex Dogana nell’area di San Lorenzo l’investimento totale di TSH Group nel mercato italiano raggiunge i 450 milioni di euro.

L’Italia è un paese di grande interesse per il gruppo, come emerge anche dalle parole del CEO e fondatore, Charlie MacGregor: “Siamo molto entusiasti di aver firmato questo accordo e non vediamo l’ora di aprire le nostre porte in quella che forse è la città più famosa al mondo, Roma. Abbiamo dato inizio alla nostra avventura con il nostro primo hotel a Firenze nel 2018 e lo scorso ottobre abbiamo inaugurato con successo TSH Bologna, nonostante i difficili tempi dovuti al COVID. Inutile dire che, avendo altri tre hotel in cantiere, amiamo l’Italia! Siamo lieti di portare la nostra idea di comunità a Roma e ci auguriamo un impatto positivo sul quartiere di San Lorenzo”.

Edoardo Volpi, Head of Investments Italy, The Student Hotel

Gli fa eco Edoardo Volpi, Head of Investments Italy, The Student Hotel: “Questo investimento mostra la fiducia che riponiamo nelle prospettive future del mercato italiano e in una città così importante come Roma, nonostante il difficile momento che stiamo affrontando. Il nostro obiettivo è quello di offrire un contributo positivo al processo di rigenerazione culturale e urbano già in atto e diventare parte integrante della comunità”.

 

 

Il progetto del TSH romano si sviluppa su 21.000 mq, articolati in una struttura ibrida che ospiterà 444 stanze per studenti, clienti dell’hotel e giovani professionisti, nonché spazi per il co-working, meeting ed eventi. Inoltre, il progetto prevede numerose aree verdi e aree dedicate allo sport, ad eventi e ad attività ricreative, che saranno completamente aperte e accessibili al pubblico.

Il collettivo dei collaboratori coinvolti nel TSH San Lorenzo

Matteo Fantoni – Architetto (Concept design)

Engeko – Design Team

Italsocotec – Project Manager

DLA Piper – Servizi legali

Giuseppe Ciaglia – Servizi legali

Dentons – Servizi legali

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here