12.8 miliardi di euro il surplus dell’incoming nel 2013

V332La bilancia dei pagamenti turistica ha presentato nel mese di dicembre 2013 un saldo netto positivo di 371 milioni di euro, a fronte di uno di 251 milioni nello stesso mese dell’anno precedente. Le spese dei viaggiatori stranieri in Italia, per 1.589 milioni, sono aumentate del 4,7 per cento; quelle dei viaggiatori italiani all’estero, per 1.218 milioni, sono diminuite del 3,9 per cento.
Nel periodo gennaio-dicembre 2013 si è registrato un avanzo di 12.830 milioni di euro (lo 0,8 per cento del PIL), a fronte di uno di 11.543 milioni nello stesso periodo dell’anno precedente. Le spese dei viaggiatori stranieri in Italia, per 32.989 milioni, sono aumentate del 2,9 per cento; quelle dei viaggiatori italiani all’estero, per 20.159 milioni, si sono ridotte dell’1,7 per cento.
Nel periodo gennaio-dicembre 2013, limitatamente ai viaggiatori pernottanti, la spesa pro capite giornaliera degli stranieri, pari a 99 euro, è aumentata del 6,4 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente; quella degli italiani all’estero, pari a 74 euro, è rimasta stabile (-0,1 per cento). Sempre con riferimento ai soli viaggiatori pernottanti, nel periodo in esame la durata media del viaggio per gli stranieri è stata di 6,6 giorni, mentre per gli italiani è stata di 9,5 giorni. Le spese sopra considerate escludono il trasporto internazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here