All’NH Milano Palazzo Moscova si viaggia nel tempo

la hall dell'NH Milano Palazzo Moscova Un nuovo look in omaggio al glorioso passato ferroviario per l’NH Milano Palazzo Moscova, totalmente ristrutturato.

Il palazzo che ospita l’albergo, infatti, fu la prima stazione milanese; uno snodo molto importante costruito nel 1840, che collegava la città meneghina con Monza.

Grazie alle originali scelte di interior design, l’albergo si presenta ora come una struttura di ultima generazione con un’atmosfera ricca di suggestioni, capace di regalare agli ospiti un magico viaggio nel tempo grazie agli arredi vintage e all’oggettistica d’epoca sparsi per l’hotel.

L’NH Milano Palazzo Moscova custodisce, infatti, varie tracce della vecchia stazione ferroviaria milanese: dalle grandi volte al piano interrato ai segnali ferroviari, al conta chilometri dei treni e alle valigie all’ingresso, provenienti proprio dall’Ufficio Oggetti Smarriti delle Ferrovie dello Stato.

Le citazioni all’antica destinazione d’uso iniziano nella hall con i sedili autentici di un antico vagone posti davanti a una carta da parati che ne ricorda l’interno e con alcune valigie disposte in una libreria che ricreano l’atmosfera di un tempo.

Subito a fianco, un’area decorata da una carta da parati che riproduce un’antica sala d’attesa della stazione con una timetable può essere adibita all’occorrenza a zona soggiorno in cui gli ospiti possono accomodarsi per leggere giornali e lavorare al pc o come piccola sala meeting.

Comfort e servizi contemporanei

L’NH Milano Palazzo Moscova ospita 65 camere tutte rinnovate, distribuite su quattro piani, arredate sulle tonalità del beige e del bianco. La terrazza dell’hotel è la location perfetta per trascorrere una serata sorseggiando un buon drink e degustando alcune delle proposte gourmet dello chef. Nel piano interrato, invece, è stato ricavata la Spa dedicata al relax e al benessere.

L’antica stazione ferroviaria

La facciata dell'hotelProgettata dal genio di Giulio Sarti, noto ingegnere italiano, la struttura è considerata la prima stazione ferroviaria di Milano: da qui, nel 1840, Monza divenne raggiungibile in 17 minuti, al prezzo di solo 1 lira austriaca. Era il 17 agosto 1840 quando la locomotiva “Lombardia” con i suoi tre convogli raggiunse per la prima volta Monza: un viaggio di poco più di 10 km che rese Milano il simbolo della nascita ferroviaria lombarda. Un palazzo che successivamente divenne sede dell’Ufficio Collaudi delle Ferrovie dello Stato e, negli anni successivi, testimonianza storica di quella Milano ormai dimenticata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here