BW Italia: meno 20% di emissioni di CO2 in tre anni

BW_PREMIER_MONZA_BRIANZA_PALACE_suiteÈ l’obiettivo raggiunto da Best Western Italia a tre anni dall’adesione al progetto Stay for the planet sviluppato da LifeGate per diffondere un modello di business ecosostenibile.

Stay for the planet coinvolge sia l’universo degli albergatori, promuovendo comportamenti sostenibili per ridurre l’impatto socio-ambientale delle proprie attività, sia gli ospiti, offrendo un’esperienza di soggiorno che rispetti l’ambiente e una mappa del territorio che possa aiutare i “viaggiatori eco consapevoli” nella scelta dei propri viaggi e delle vacanze.

L’avvio di una serie di iniziative hanno mutato i comportamenti in hotel coinvolgendo progressivamente tutte le strutture Best Western, passate dalle 87 del 2011 alle attuali 176. La fotografia che emerge dall’assessment 2014, a confronto con il 2013, evidenzia una realtà attiva nei molteplici ambiti oggetto di analisi (Energia, Acqua, Rifiuti, Acquisti e Comportamenti) e significativi miglioramenti a livello generale:

  • Rating medio di Sostenibilità: 3 foglie LifeGate e miglioramento della performance media, + 3 punti (da 49 a 52)
  • Rating 5 foglie LifeGate: 7 strutture
  • Indicatori Ambientali:
  • Emissioni medie di CO2: 10,7 kg CO2 eq. a presenza, che corrispondono alle emissioni di un’auto di medie dimensioni che percorre circa 50 km
  • Water footprint* : riduzione del 2% dell’impronta idrica. 320 litri di acqua a presenza corrispondono al fabbisogno di circa 1,5 persone in ambiente domestico al giorno
  • Energia: riduzione dei consumi di energia elettrica complessivi  del 10% e aumento della quota di energia rinnovabile del 20% (il 51% dell’energia elettrica complessivamente consumata è rinnovabile)

Il progetto misura la gestione sostenibile delle strutture grazie ad un rating che va da 1 a 5 foglie LifeGate, oltre ad una valutazione puntuale delle performance ambientali in diversi ambiti. In generale, dicono i dati 2014, cresce il numero di hotel Best Western Italia che hanno ottenuto più foglie LifeGate: si registrano miglioramenti sia per le 3 (+11%) sia per le 4 (+25%) e, contestualmente, una sempre maggiore attenzione nel monitoraggio della produzione dei rifiuti e un deciso miglioramento delle azioni di prevenzione per ridurne la produzione.

I prossimi passi di Best Western vanno in una duplice direzione: assicurare il mantenimento dei risultati raggiunti e attivare campagne ad hoc con fornitori selezionati di Besteam, la centrale acquisti nata dall’esperienza Best Western, che del green procurement ha fatto un vero e proprio stile di vendita.

In particolare per quest’ultimo punto saranno avviate campagne per promuovere l’acquisto di lampadine LED, rubinetti a risparmio idrico e prodotti riutilizzabili tra cui ad esempio, i dispenser e i contenitori multiuso.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here