2020 è l’anno della cultura e del turismo di Italia – Cina

Il 2020 sarà l’anno all’insegna della cultura e del turismo di Italia e Cina, due paesi che vantano il più grande numero di siti patrimonio dell’Umanità UNESCO. Martedì 21 gennaio, all’Auditorium Parco Della Musica, si svolgerà la cerimonia inaugurale con Franceschini e il ministro cinese Luo Shugang. In questa occasione si terrà anche il Forum “La cooperazione internazionale nel settore turistico e culturale tra Italia e Cina: nuove prospettive”. L’evento prevede anche l’inaugurazione della mostra fotografica sui siti Unesco italiani e cinesi, mentre la giornata si concluderà con il concerto della JuniOrchestra dell’Accademia di Santa Cecilia e dei solisti dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Repubblica Popolare Cinese.

In occasione dell’evento si parlerà di:

  • Dialogo tra civiltà e Comunicazione nel settore turistico
    Utilizzare la cultura per promuovere il turismo, utilizzare il turismo per diffondere la cultura. Partecipano tre relatori per parte del settore cultura e turismo. La Cina e l’Italia sono i Paesi con il più grande numero di siti UNESCO, cibo e cultura dei due Paesi influenzano il mondo intero. Il moderatore chiede ai partecipanti come i siti patrimoniali in generale e quelli UNESCO in particolare possano diventare un‘importante risorsa per la promozione del turismo.
  • Turismo Intelligente in tempi di innovazione
    La nuova era e le opportunità derivanti dai progressi in ambito scientifico e tecnologico sono oramai all’ordine del giorno. La vendita di prodotti turistici, il turismo intelligente, Internet, le telecomunicazioni (5G) e i Big Data hanno cambiato le abitudini di consumo del turista.  Il moderatore guida i relatori nel dibattito relativo alla promozione del turismo  tramite  le  nuove  tecnologie, con uno sguardo anche allo sviluppo futuro del settore.
  • Contesto sociale e sviluppo del Turismo sostenibile
    Valorizzazione nei rispettivi Paesi delle destinazioni turistiche alternative ai tradizionali circuiti, nell’ottica della promozione del turismo sostenibile, con particolare attenzione ai Borghi e ai siti UNESCO; favorire lo sviluppo di strategie comuni per la promozione turistica e culturale, secondo le linee individuate dal Forum culturale Italia-Cina; promuovere il miglioramento degli standard di accoglienza specifici volti a facilitare la visita in Cina dei turisti italiani e in Italia da parte dei turisti cinesi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here