A maggio l’opening di Habita79, il gioiello di Accor con vista su Pompei

Un nuovo hotel con vista sul sito archeologico più celebre del mondo. E’ questa l’operazione di Accor con l’apertura di HABITA79 Hotel & Spa Pompeii, nuova struttura alberghiera del brand Mgallery con opening fissato al prossimo 5 maggio 2021.

La location
L’hotel si trova a pochi passi dagli scavi di Pompei all’interno di un imponente edificio neoclassico, circondato da giardini e rinnovato nel rispetto del contesto paesaggistico.  Il design personalizzato e tailor-made, assieme alle cromie scelte, dà vita a un ambiente sofisticato e senza tempo dove gli ospiti possono rilassarsi e godere di tutti i comfort moderni.

Le camere
HABITA79 dispone di 79 camere dallo stile contemporaneo: 5 suite, 5 junior suite, 12 deluxe e 57 superior. “Gli interni dell’hotel – si legge in una nota di Accor – appaiono maestosi, ma al tempo stesso luoghi raffinati e intimi in cui l’arte e il design fanno da padroni: si ha come la sensazione di entrare nella dimora di un collezionista d’arte, in cui reperti archeologici restaurati e riportati a nuova vita convivono con pezzi di arte moderna“.

La ristorazione
Due i ristoranti: “Il Circolo” propone piatti tipici della tradizione campana, tra cui una selezione di pizze fatte in casa, pasta e i migliori vini del territorio, il tutto servito in un suggestivo ambiente retrò anni ’50 affacciato su due splendidi giardini. “The Roof”, posto sulla terrazza dell’hotel, è il luogo ideale per sorseggiare un cocktail o assaporare il gusto di una cucina fusion rivisitata, mentre si ammira l’incantevole panorama del Vesuvio e degli Scavi.

I servizi
All’ultimo piano dell’hotel è situato un solarium attrezzato con piscina, mentre la Spa da 300 mq offre un percorso benessere completo: vasca idromassaggio interna, sauna, bagno turco, doccia emozionale, zona relax e un bouquet di massaggi e trattamenti. La struttura offre inoltre 5 sale meeting modulabili, tutte dotate di luce naturale e provviste delle migliori tecnologie audio/video e sistemi di domotica. A queste, si aggiunge una sala eventi con cucina indipendente che può essere utilizzata per banchetti e che può essere collegata alle sale meeting tramite videoconferenza, consentendo di ospitare congressi fino a 300 partecipanti all’interno dell’hotel.

La sostenibilità
Il progetto – spiega ancoera Accor – è stato realizzato nel pieno rispetto del paesaggio, con armonia, personalità ed eleganza. HABITA79 è l’unico hotel in Europa a disporre di un sistema geotermico, di un impianto di cogenerazione e di un sistema di accumulo di glicole, nonché di altri avanzati sistemi di termoregolazione per ottenere un notevole risparmio energetico e minimizzare l’impatto sull’ambiente“. A completamento della proposta di HABITA79 in tema di sostenibilità, l’hotel offre due stazioni di ricarica TYPE 2 da 22 kW ciascuna, gestite da Enel X.

2 Commenti

  1. Nel vecchio albergo abbiamo trascorso la prima notte di nozze, spero di potermi permettere una notte nel nuovo albergo restaurato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here