Al Brunelleschi di Firenze l’ospitalità sicura è certificata

Il Brunelleschi è il primo hotel in Italia ad essere Sharecare Health Security Verified with Forbes Travel Guide.
La struttura ricettiva – situata nel centro del capoluogo toscano, a pochi passi dal Duomo – è risultata infatti conforme a tutte le best practice che riducono al minimo il rischi legati al Covid-19 e a potenziali futuri eventi nocivi per la salute pubblica.

“Vogliamo che i nostri ospiti e i nostri collaboratori – ha dichiarato il Direttore Generale,  Claudio Catanisi sentano al sicuro ed è per questo che abbiamo sempre investito sulla loro tutela. Ci siamo sempre impegnati e continuiamo ad impegnarci quotidianamente affinché vengano rispettate tutte le misure necessarie da protocollo per il raggiungimento di tale obiettivo.”

Progettata da Forbes Travel Guide – sistema di classificazione globale indipendente per hotel, ristoranti e spa di lusso – e Sharecare – leader nel settore della salute digitale -, la verifica completa sulla sicurezza di una struttura copre più di 360 standard, tra cui protocolli di salute ed igiene, prodotti e procedure per la pulizia, ventilazione, distanziamento fisico, esperienza degli ospiti e comunicazione sulla sicurezza sanitaria con ospiti e dipendenti. Gli hotel sono tenuti a controllare i propri protocolli sanitari su base continuativa per garantire la costante conformità con gli standard sanitari globali più aggiornati.

“La pandemia ha chiarito che gli hotel e i resort devono, prima di tutto, garantire agli ospiti la loro sicurezza, ha affermato Filip Boyen, CEO di Forbes Travel Guide. “Diventando Verified®, il Brunelleschi Hotel ha dimostrato il proprio impegno a creare una cultura della responsabilità e seguire le migliori pratiche globali per aumentare la sicurezza sanitaria, certificato da una terza parte.”

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here