Boom di prenotazioni online, in crescita il canale diretto

La crescita costante e le performance senza precedenti registrate negli ultimi mesi dai canali di prenotazione online nel settore turistico ricettivo dimostrano che il mondo digitale gioca un ruolo fondamentale nella ripresa alberghiera. Lo confermano i dati raccolti e analizzati da Blastness – azienda leader in Italia da oltre 16 anni nello sviluppo dei canali digitali – su un cluster di oltre 800 strutture ricettive tra cui hotel, resort e piccoli gruppi alberghieri presenti sul territorio nazionale.

La pandemia ha rivoluzionato i comportamenti degli utenti e anche il settore turistico ne esce profondamente mutato. “Il boom delle prenotazioni digitali – sottolineano gli esperti di Blastness – apre agli albergatori nuove ed interessanti prospettive anche sotto il profilo della marginalità: la distribuzione elettronica – se gestita bene e con la giusta movimentazione delle tariffe a seconda della domanda – porta a importanti risultati in termini di RevPAR, ricavo medio per camera disponibile”.

In base ai dati analizzati, l’andamento del pickup, ovvero della raccolta delle prenotazioni al netto delle cancellazioni, dal 1° gennaio 2019 al 5 luglio 2021 su tutti i canali digitali (sito web, OTA, GDS, Tour Operator XML, ecc.) dimostra non solo un importante recupero rispetto al 2020, ma performance nettamente migliori rispetto al periodo pre-pandemia. I sistemi Blastness nella giornata di domenica 4 luglio 2021 hanno registrato il record storico assoluto di prenotazioni per un valore superiore ai 3 milioni di euro, una crescita notevole se paragonata al massimo storico precedente di poco più di 2 milioni registrato il 10 giugno 2019.

I canali digitali più in crescita

Nell’ambito della distribuzione elettronica, nel panel degli hotel clienti Blastness, sono i siti ufficiali delle singole strutture ad aver registrato un incremento significativo. Un dato rilevante, a testimonianza di come il canale diretto di vendita possa essere un asset prezioso e redditizio se gestito professionalmente. “Il 4 luglio le prenotazioni transate dai siti ufficiali di hotel nostri clienti – rende noto Blastness – hanno superato la soglia di 1 milione di euro in un solo giorno, più del doppio rispetto al record storico di 469 mila euro di febbraio 2019″.

Anche Google Travel sta modificando gli equilibri della vendita on-line di camere: il valore delle prenotazioni convertite e tracciate derivanti da campagne Pay Per Click su motori di ricerca e metamotori nelle ultime settimane è superiore al triplo rispetto al valore delle stesse settimane del 2019 e la piattaforma rappresenta, di gran lunga, il canale di vendita a maggior crescita nel 2021.

Questo “rimbalzo” della distribuzione elettronica (con picchi, in sintesi, del +50% sul totale, +100% sui siti ufficiali e + 300% sulle prenotazioni da campagne PPC) è ancora più sorprendente se si osserva che i dati analizzati (oltre 880 milioni di euro e circa 5 milioni di notti vendute) includono destinazioni – come le città d’arte – che non sono ancora ripartite e sono ancora mancanti dei flussi stranieri, soprattutto extraeuropei.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here