Firenze, un Recovery Plan per dar vita al Rinascimento del congressuale

Archiviare il 2020 e ripartire per rendere Firenze e la Toscana una delle mete preferite post-Covid. E’ questo l’obiettivo che si è dato il Destination Florence Convention&Visitors Bureau, che nel 2020 ha rilevato una perdita di fatturato legata ai congressi dell’80% rispetto all’anno precedente, quando si erano registrati quasi 15mila eventi, per un totale di 1,5 milioni di presenze e una capacità di spesa per singolo congressista più elevata della media, 670 euro al giorno.

A causa della pandemia e del lockdown però, a Firenze sono stati cancellati circa il 70% degli eventi, posticipati a data da destinarsi il 17% e rinviati al 2021 il 13%. “L’obiettivo condiviso con l’amministrazione comunale  è rilanciare la destinazione Firenze non solo come città d’arte ma come hub scientifico e di business –  afferma Federico Barraco, presidente di Firenze Convention Bureau -. E per farlo è necessario valorizzare la strategica alleanza con l’Università iniziata nel 2019, collaborare in sinergia con Camera di Commercio e Ente Cassa di Firenze e rafforzare ancora di più la partnership con Firenze Fiera. Il progetto di ripresa è un disegno comune ed è necessario tutti remare nella stessa direzione”.

Il 2021 si prefigura come l’anno della ricostruzione e non a caso è stato predisposto un vero e proprio Recovery Plan del congressuale, ossia un piano strategico per l’acquisizione di congressi associativi internazionali. “Grazie al supporto dei partner istituzionali e al coinvolgimento degli operatori di tutta la filiera  – aggiunge Carlotta Ferrari, direttrice del Firenze Convention Bureaustiamo definendo agevolazioni e promozioni per le associazioni italiane e straniere che sceglieranno Firenze per i loro meeting e congressi“. In tal senso sono già state attivate una campagna promozionale, che punta sulla sicurezza – e sulla bellezza, va da sé – della destinazione, e un customer care virtuale. Agli operatori turistici è stato anche fornito un kit di comunicazione necessario a evidenziare e valorizzare al meglio gli standard di qualità e di sicurezza della loro offerta ricettiva e dei loro servizi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here