Banca d’Italia: incassi record dall’incoming turistico

Incoming: folla di turisti a Roma in piazza di SpagnaBuone notizie dall’incoming per il nostro Paese. Il saldo della bilancia dei pagamenti turistica ha presentato nel mese di novembre 2019 un surplus di 400 milioni di euro, superiore all’avanzo nello stesso mese dell’anno precedente (255 milioni). Le spese dei viaggiatori stranieri in Italia (2.335 milioni) sono cresciute del 4,1 per cento, quelle dei viaggiatori italiani all’estero (1.935 milioni) sono diminuite del 2,7 per cento.

Nella media del trimestre che va da settembre a novembre scorsi, il fatturato incoming – ovvero le spese sostenute dai viaggiatori stranieri in Italia – è aumentato del 6 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente; quella dei viaggiatori italiani all’estero è cresciuta del 4,1 per cento.
Nei primi 11 mesi del 2019 abbiamo incassato 42 miliardi di euro dall’incoming, con un incremento di 2,5 miliardi di euro sul 2018 e 4,9 miliardi di euro sul 2017.
A fine anno registreremo un fatturato vicino ai 44,5 miliardi di euro, ennesimo record storico per l’Italia che dal 2011 sta macinando record su record nel settore turistico. Il settore industriale nel frattempo mostra cifre in negativo e di parecchio. Che fa il Governo di fronte a un settore che ha il vento nelle vele? Vuol aumentare l’IVA agli alberghi… No comment…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here