La storia del Radisson Collection Royal Hotel, Copenhagen celebrata in una mostra

Negli anni ’50 la Scandinavia Airlines System lanciò la sua prima tratta tra gli Stati Uniti e la Scandinavia; per celebrare l’evento chiese ad Arne Jacobsen di progettare un edificio a Copenhagen che fungesse da hotel di lusso, agenzia viaggi e terminal in cui i passeggeri potessero fare il check-in prima di recarsi in aeroporto. E che, oltre alla funzionalità, diventasse un biglietto da visita per il design scandinavo, rappresentando l’eccellenza della Danimarca in questo campo. Nel 2020 questo hotel ha compiuto 60 anni, e la camera 606 è ancora identica al capolavoro che ne aveva fatto Jacobsen.

Così quello che era il SAS Royal Hotel – dall’acronimo della compagnia aerea – e che oggi è il Radisson Collection Royal Hotel, Copenhagen oggi non attrae solo ospiti che vogliono passare la notte in un gioiello del design, ma anche studenti di architettura e turisti che vengono a visitare un edificio progettato in ogni dettaglio – dalla facciata alla scala a chiocciola, dalle sedie alle posate – dal maestro del design danese. L’hotel infatti è stato meticolosamente concettualizzato e progettato fino al più piccolo dettaglio, dall’architettura del palazzo alle posate del ristorante che insieme, costituiscono un’immagine coerente. Molti elementi, come ad esempio le sedie e le poltrone, sono considerate oggi delle icone del design scandinavo ma in realtà sono state create appositamente per questo hotel.

Nel 2020 l’hotel ha compiuto sessanta anni e, anche se il compleanno non è stato festeggiato adeguatamente l’anno scorso, fino al 24 ottobre del 2021 è possibile visitare la mostra SAS Royal Hotel – A Love Story al Danish Architecture Center, DAC, di Copenhagen e scoprirne la storia, sviluppata in quattro tableaux.

Nel primo il Danish Architecture Center focalizza l’attenzione su Arne Jacobsen architetto. Nel secondo, l’attenzione va al design degli interni dell’albergo con un focus particolare alla stanza 606. La terza parte mostra come l’edificio e il lavoro di Arne Jacobsen continuano ad avere un impatto importante ancora oggi. L’ultimo tableau presenta un’installazione con le posate AJ progettate ad hoc per il ristorante del Royal Hotel.

Inoltre il Danish Architecture Center offre una visita guidata esclusiva che comincia con l‘esposizione al DAC e continua attraverso la città per arrivare al Radisson Collection Royal Hotel, Copenhagen dove si può visitare l’iconica stanza 606 con gli interni originali di Arne Jacobsen.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here