L’Hotel Ancora di Cortina passa a Renzo Rosso

Una foto panoramica di Cortina D'AmpezzoDopo più di mezzo secolo di attività come albergatrice a Cortina d’Ampezzo (BL), Flavia Cusinato, settantottenne, ha venduto la proprietà dell’Hotel Ancora, il più antico albergo della località bellunese, costruito nel 1826, nel centro storico.
La struttura è stata acquistata da un personaggio noto, Renzo Rosso, tra gli uomini più ricchi d’Italia, stilista, fondatore e azionista della Diesel, conosciuta per i suoi capi in jeans, anche se l’attività tratta numerosi altri articoli.

Dopo aver ricevuto negli ultimi anni numerose proposte d’acquisto per l’albergo, spinta dalle conseguenze della pandemia che ha interrotto bruscamente la stagione invernale nel Cadore e ha bloccato il turismo in tutta Italia, Flavia Cusinato ha deciso di passare la mano a un altro imprenditore italiano di spicco.

“Non si contano le offerte che ho ricevuto in questi anni. Dagli arabi, che ancora una decina di anni fa mi avevano proposto di acquistare l’hotel, quando andavo nei loro paesi a fare promozione, ad altri, a bizzeffe. Poi è arrivato Rosso, e sono contenta che sia lui a rilevare la proprietà, perché lui è potente, è in gamba, inoltre è un imprenditore veneto, e questo non è poco. Lui ha sette figli, quindi l’Ancora vivrà ancora”, ha dichiarato l’albergatrice in un intervista a Voci di Cortina.

Secondo fondi di mercato l’Hotel Ancora di Cortina sarebbe stato venduto per una cifra pari a 20 milioni di euro, si legge su Milano Finanza. La compravendita è avvenuta attraverso Red circle, società di investimenti di Renzo Rosso, patron di OTB Group, holding che detiene numerose griffe del mondo della moda, tra cui come Maison Martin Margiela e Viktor&Rolf, per citarne alcune, oltre a Diesel.

L’acquisizione dell’Hotel Ancora rafforza la presenza di Red circle nel mondo hospitality a livello internazionale. La società infatti possiede già il Pelican Hotel a Miami beach e il Chiltern Firehouse a Londra.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here