Una card turistica “senza confini” nel Tarvisiano

L’offerta del Tarvisiano – località delle Alpi Giulie in provincia di Udine al confine con Austria e Slovenia – si arricchisce di un nuovo strumento di promozione turistica transfrontaliero, la +Card Holiday. Mission dell’iniziativa: il rispetto dell’ambiente e la valorizzazione del patrimonio naturale e culturale delle confinanti aree del Tarvisiano e di Hermagor-Pressegger See, promosse come un’unica destinazione turistica transfrontaliera.
La +Card Holiday, nominativa e gratuita, è riservata a tutti gli ospiti delle strutture ricettive convenzionate e consente l’accesso gratuito a numerose attrazioni, ma anche al fitto programma di animazione estivo dedicato a tutta la famiglia. Oltre alle attrattive all inclusive, la card dà diritto a sconti fino al 30% nel comprensorio e nelle vicine Austria e Slovenia. Tra i servizi gratuiti inclusi nella+Card Holiday: l’uso della cabinovia del Monte Lussari e del Monte Canin, l’ingresso al Museo Etnografico di Malborghetto, a quello Storico Militare Alpi Giulie e a quello della tradizione mineraria, al Parco Geominerario di Cave, al Palaghiaccio di Pontebba.

Tarvisiano, l’imbarazzo della scelta

Sono innumerevoli le proposte di svago e divertimento disponibili in zona. Per esempio il Forest Bathing, un’attività di immersione nel bosco in compagnia di una Forest Therapy Guide esperta, permette di godere appieno dei benefici della natura. C’è poi la possibilità di visitare la Fattoria Didattica – Il Rifugio dei Folletti, ospitata dall’Azienda Agricola Kratter, per conoscere più da vicino gli animali. Da provare (soprattutto per i più piccoli) l’approccio all’arrampicata, mentre per i più grandi imperdibile l’esperienza della speleologia e acque sotterranee con un approfondimento del fenomeno carsico delle acque sotterranee e la visita allo spettacolare Fontanon di Goriuda in Val Raccolana, punto di sbocco di buona parte delle acque dell’Altopiano del Canin. E ancora la possibilità di visitare il Parco internazionale geominerario Miniera di Raibl, il Parco Avventura Sella Nevea, dove provare l’emozionante Tarzaning, con cinque percorsi acrobatici di difficoltà crescente, in cui spostarsi tra gli alberi usando varie attrezzature, passerelle, funi, ponti tibetani, carrucole, liane e ponti sospesi, in totale sicurezza.
Per gli amanti del rischio ecco 880 metri di percorso e 73 di dislivello per cimentarsi con il Funbob, una discesa da un monte a tutta velocità, a bordo di un bob su rotaia. Un percorso di 880 metri di lunghezza e 73 di dislivello che attraversa boschi e prati fioriti, curvando su stretti pendii. Per chi invece preferisce godersi le vacanze senza brividi ottima anche il ventaglio di passeggiate naturalistiche attraverso i boschi ed escursioni sulle tracce della Grande Guerra.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here