Regione Lazio, 10 milioni a fondo perduto per la ricettività: da domani le domande online

Dieci milioni di euro a fondo perduto per le imprese della ricettività e del turismo intermediato che insistono nel territorio della Regione Lazio. E’ questo il nuovo provvedimento della Giunta guidata da Nicola Zingaretti, che ha spiegato come questa opportunità sia la dimostrazione tangibile di “attenzione e vicinanza verso un comparto della nostra economia che ha subito un vero e proprio trauma a causa del Coronavirus”.

Domani il via alle domande
Dalle 9.00 di domattina – 11 settembre – e fino alle 16.00 di mercoledì 30 settembre, alberghi, b&b, guest house, ostelli, villaggi turistici, country house, case per ferie, case vacanza, alberghi diffusi, agenzie di viaggio e tour operator potranno quindi presentare domanda di contributo a fondo perduto accedendo alla piattaforma www.regione.lazio.it/aiuticovidturismo.
Non potranno però presentare domanda le imprese che avranno già beneficiato di precedente e analogo contributo regionale: il bando ripropone infatti le misure inserite nell’avviso dello scorso mese di maggio, quando la regione decise di destinare ingenti risorse economiche per sostenere le imprese che più di altre avevano sofferto il peso del lockdown e delle misure restrittive legate all’emergenza da coronavirus.

Da 600 a 8.000 euro
“Le imprese del settore turistico sono tra quelle che più hanno sofferto le conseguenze della pandemia da Covid19 – dichiara Giovanna Pugliese, assessora regionale al Turismo e alle Pari Opportunità –. Con questo secondo avviso contiamo di raggiungere un numero ancora maggiore di imprese rispetto a quelle che raggiungemmo a maggio, completando così la platea degli aventi diritto. Eroghiamo un contributo a fondo perduto che va da 600 ad 8.000 euro, un segnale concreto di attenzione nei confronti del settore turistico che ci auguriamo possa ripartire al più presto”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here