Un esclusivo “eco rifugio” nell’incanto del Renon in Alto Adige

La famiglia Sanoner – proprietaria degli ADLER Spa Resorts & Lodges – ha arricchito il suo portfolio con un nuovo gioiello ricettivo: l’ADLER Lodge Ritten, eco resort immerso nella magica quiete dell’altopiano del Renon, a 1200 di altitudine, circondato dagli alberi e dalle Dolomiti, a soli 30 minuti d’auto dal centro di Bolzano. La struttura è raggiungibile anche tramite funivia ed una passeggiata nel bosco.
L’ADLER Lodge Ritten – ideato e progettato da Andreas e Klaus Sanoner insieme all’architetto Hugo Demetz ed allo studio G22 Projects – è stato costruito in bio-edilizia, secondo il concept della “foresta”, con materiali naturali perlopiù autoctoni, che lo rendono parte integrante del paesaggio.
Con le sue linee semplici ed essenziali, ma impreziosite da dettagli inediti, il complesso è costituito da un corpo centrale di tre piani con soffitti alti e grandi open space. Al piano terra l’area wellness (SPA, infinity pool che unisce interno ed esterno, bagno turco, sala relax) e fitness; al secondo piano, la reception e un’area lounge; al terzo, la cucina a vista ed il ristorante “sotto le stelle”.
A fianco del corpo centrale sono presenti due complessi che ospitano 20 luminose junior suite dotate di biosauna, mentre sparsi sorgono 20 chalet, anch’essi con grandi vetrate e sauna più caminetto; alcuni sono stati realizzati attorno ad un laghetto naturale.
L’ADLER Lodge Ritter offre anche di una suggestiva SPA immersa nel bosco: protetta dagli alberi, comprende sauna finlandese, biosauna aromatica e saletta relax.

Tutta la magia e il calore del legno

Il legno dipinto di nero con cui sono stati rivestiti sia il corpo centrale, sia gli chalet è stato utilizzato per ridurre al massimo l’impatto nella natura del luogo.  Il legno con il suo calore e la sua bellezza la fa da padrone in tutto il complesso ricettivo: sono stati impiegati legni di abete rosso e larice non trattati, pavimenti in rovere; pareti decorate che paiono intarsi di tessuto con decorazioni tribali e colori sgargianti, sono costituite da panelli in legno stampati con effetto bassorilievo: un’invenzione dell’architetto Demetz, realizzata con maestria da un’impresa artigiana altoatesina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here