LA GRANDE BELLEZZA ITALIANA

La visita ai musei e siti archeologici italiani diventa virtuale

Dopo “Art you ready?”, campagna del Ministero della cultura e del turismo nata per tenere viva l’attenzione sul nostro patrimonio artistico e culturale, parte ora il Gran Virtual Tour, iniziativa lanciata il 5 aprile, prima domenica del mese, quando in condizioni di normalità pre-quarantena era previsto l’ingresso gratuito in tutti i luoghi della cultura statali.

Si tratta di un assaggio della bellezza italiana che tornerà interamente visitabile dal vivo, un invito a rinfrescare la memoria dei luoghi già visitati e anche a scovarne di nuovi da scrivere nella lista dei prossimi viaggi per scoprire, o riscoprire ancora, lo straordinario patrimonio culturale italiano che tutto il mondo apprezza e ci invidia.

Tutti sono invitati a partecipare con gli hashtag #artyouready e #granvirtualtour con i più diversi contenuti, dai semplici ma efficaci screenshots catturati durante le visite virtuali alle tradizionali foto scattate in visite del passato e conservate in smartphone o vecchi album, per continuare sul filone della domenica precedente in una vera e propria seconda edizione”di Art you ready tanto richiesta sui social.

Il Gran Virtual Tour propone visite virtuali in teatri, archivi, musei e biblioteche raccolti per l’occasione sul sito web del Ministero. Tanti percorsi digitali che danno vita a un vero e proprio “Gran virtual tour” della bellezza italiana, molti dei quali realizzati grazie alla collaborazione pluriennale tra il MiBACT e Google Arts & Culture, ora riuniti all’interno della sezione Meraviglie d’Italia (disponibile su  della piattaforma di Google). Un viaggio lungo tutta la Penisola che sarà anche al centro di una campagna di comunicazione social per l’intera giornata di domenica 5 aprile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here