La proprietà del Bauer di Venezia passa al gruppo Signa

Un anno fa avevamo dato notizia della vendita dell’Hotel Bauer di Venezia – 5 stelle lusso affacciato sul Canal Grande, a pochi minuti a piedi da piazza San Marco – al fondo di investimenti americano Elliott e al suo coinvestitore di minoranza Blue Skye da parte della famiglia Bortolotto Possati, proprietaria dell’immobile alberghiero da ben tre generazioni.

Ora lo storico albergo veneziano (aperto nel 1880) cambia di nuovo proprietario: lo ha rilevato il gruppo Signa, colosso austriaco nel settore degli investimenti immobiliari dell’imprenditore René Benko. La compravendita è stata conclusa venerdì scorso, ma il passaggio di proprietà è stato reso noto ora. Signa, che ha siglato con Elliott e Blue Skye il preliminare di acquisto già a dicembre dello scorso anno, dichiara che le parti hanno concordato di non divulgare il prezzo di acquisto; anche se sul Sole 24ore si parla di una cifra sui 240/260 milioni di euro, secondo alcune indiscrezioni.

“Con l’acquisizione dello storico Hotel Bauer, in una posizione assolutamente privilegiata a Venezia – ha dichiarato Christoph Stadlhuber, CEO di Signa -, abbiamo aggiunto un’altra proprietà unica al portafoglio di Signa Prime e stiamo espandendo ulteriormente la nostra posizione di mercato come società immobiliare europea leader “. Il fondo di investimenti Elliott mantiene la proprietà degli immobili alla Giudecca del gruppo Bauer.

Signa si occuperà anche della gestione dell’Hotel Bauer di Venezia, che offre 210 camere e riprenderà l’attività a partire dal prossimo 1 luglio. “Questo nostro impegno a lungo termine è un segnale di fiducia nei confronti di Venezia e dell’Italia. Il Nord Italia è una delle regioni più importanti d’Europa dal punto di vista economico e turistico”, spiega Heinz Hager di Signa Italy.

Signa possiede e gestisce già diversi luxury hotel, tra cui il  Park Hyatt Vienna, lo Chalet N a Lech in Austria e il Villa Eden Luxury Resort sulla costa occidentale del lago di Garda.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here