Una campagna social per non smettere di sognare l’Alto Adige

Alto Adige, una foto della campagna socialCome sappiamo, giocoforza, la stagione invernale si è conclusa in anticipo, ma in Alto Adige si guarda già al futuro con #altoadigelooksforward, l’hashtag che accompagna la campagna social lanciata su instagram per invogliare più persone possibile a pianificare la prossima vacanza nella regione, non appena sarà passata l’emergenza Coronavirus.

All’iniziativa di smstudio hanno già aderito hotel come i Quellenhof Luxury Resort in Val Passiria – Merano, i Post Dolomiti Resorts a San Candido, in Val Pusteria, il Dolomiti Wellenss Hotel Fanes a San Cassiano in Alta Badia, il museo della fotografia di montagna Lumen a Plan de Corones, strutture turistiche, cantine vitivinicole e organizzazioni operanti nel turismo in Alto Adige che, rispettando e condividendo la decisione ufficiale di chiudere da domani impianti di risalita e alberghi, hanno scelto di non fermarsi con le idee.

“Con #altoadigelooksforward vogliamo stimolare i nostri clienti, ma anche chiunque nel settore turistico in Alto Adige voglia aderire al progetto, a raccogliere testimonianze e idee per il futuro prossimo sottolinea Stefania Mafalda, titolare di smstudio. “Elaborare proposte vacanza imperdibili per la stagione estiva in arrivo da promuovere e condividere con tutti gli italiani che, in questo stop momentaneo, possano consultare guardando avanti”.

“Si tratta di un’iniziativa di motivazione per non smettere di pensare in modo positivo al futuro e non smettere mai di sognare. L’Alto Adige looks forward, guarda avanti! Da questa situazione dobbiamo trarre il vantaggio del tempo per pensare e studiare nuove proposte all’insegna della qualità che da sempre contraddistingue Il turismo in Alto Adige” ha aggiunto Stephan Gander, direttore marketing di smstudio.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here