Tredici aperture in due anni: la crescita di citizenM tra Usa ed Europa

Leggi anche

Tredici nuovi hotel in due anni: è questo il futuro prossimo di citizenM, brand olandese che ha in pipeline sei nuove aperture nel 2022 e sette nel 2023, tra le quali quella sul Lungotevere di Roma che segnerà l’esordio italiano del marchio.

La catena, che prosegue la ricerca di nuove proprietà in città chiave dell’Europa e del Nord America, raddoppierà così le strutture in portfolio. Il prossimo anno è prevista l’apertura di hotel in Europa, a Londra, e in Nord America: due a Miami e uno a Seattle, Washington e Chicago. L’anno successivo, oltre che nella Capitale italiana, citizenM proseguirà con Parigi (dove verrà inaugurato il quinto hotel dopo la recente apertura in Avenue de Champs-Élysées), Londra (con una quinta location dopo la prossima nel 2022 di London Victoria), Miami (con un terzo hotel dopo le inaugurazioni nel 2022 di Brickell e Worldcenter), Boston, Menlo Park (con un nuovo progetto per il campus di Facebook) e Austin.

Tra le aperture 2022 ci sono quindi quelle di Miami, che saranno entrambe centrali: il Brickell avrà 252 camere, 8 sale riunioni e la piscina situata sul tetto. Il Worldcenter sarà invece allestito con 351 camere.

Il citizenM Seattle Pioneer Square raddoppierà la presenza di citizenM nella città dei Nirvana, dove è approdata nel 2020 con il Seattle South Lake Union. Il nuovo hotel, con 232 camere, presenterà una grande installazione a mosaico realizzata dall’artista locale Ryan! Feddersen.

A pochi chilometri dalla Casa Bianca, sorgerà il secondo hotel di citizenM nella capitale degli Stati Uniti: il citizenM Washington DC NoMA avrà 292 camere, tre sale riunioni e sarà arricchito, nella parte esterna, dalle opere della innovativa artista di Brooklyn Hannah Whitaker. Nell’autunno 2022 verrà inaugurata anche la prima struttura a Chicago: una nuova costruzione, all’interno di un grattacielo di 47 piani, impreziosita dall’opera dell’artista contemporanea newyorkese Nina Chanel Abney; all’interno, offrirà 280 camere, un’area living ricca di oggetti d’arte interessanti, una canteenM che serve bevande e snack 24/7 e tre sale riunioni societyM.

In Europa, citizenM tornerà a Londra aprendo la sua quarta struttura, costruita seguendo le più moderne tecniche di costruzione modulare che identificano gli hotel del brand di affordable luxury in tutto il mondo. Il citizenM London Victoria offrirà 226 camere prefabbricate e modulari, tutte arredate secondo lo stesso stile e sorgerà in posizione centrale, vicino alle principali attrazioni turistiche, come Buckingham Palace e Tate Britain.

Tredici aperture in due anni: la crescita di citizenM tra Usa ed Europa - Ultima modifica: 2021-11-25T08:13:00+01:00 da Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

HD – Single Template - Ultima modifica: 2021-09-24T15:19:00+02:00 da webfactory
css.php