La funzionalità incontra il design per garantire il distanziamento sociale

Una soluzione originale e di grande impatto quella proposta dal designer e decoratore francese Christophe Gernigon, che lavora nel mondo dell’architettura d’interni e della scenografia da oltre 20 anni.

Il progetto Plex’Eat – nella foto, presente sul sito del designer – è stato pensato per rispondere all’esigenza di garantire il distanziamento sociale al ristorante e nei bar ai tempi del covid-19, senza trascurare la parte estetica. Un dispositivo di sicurezza che all’aspetto funzionale aggiunge un tocco decorativo all’ambiente.

Si tratta in sostanza di visiere XXL in plexiglass che pendono dal soffitto, con una parte ‘aperta’ per facilitare l’accesso a chi si siede al tavolo e la circolazione dell’aria, evitando così una fastidiosa sensazione di soffocamento. In questo modo è possibile cenare o bere qualcosa in totale sicurezza in un habitat raffinato, molto gradevole.

“Ho immaginato, durante i miei vagabondaggi creativi notturni durante questi mesi di isolamento, un nuovo modo di accogliere i clienti di bar e ristoranti – si legge sul sito del designer -. Anche se speriamo di non arrivarci, è meglio considerare alternative estetiche, progettuali ed eleganti che garantiscano le regole del distanziamento sociale”. Il dispositivo è ancora in fase progettuale, ma chi desiderasse informazioni trova i riferimenti dell’architetto sul suo sito web.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here